venerdì 2 gennaio 2015

Dalla Quinta Plaquette di Poesia Ispanoamericana 7LUNE: LUIS MUÑÓZ (Colombia)

Ha pubblicato:Reloj de aire (2006).


INFANCIA

Bajo el árbol de las peras
Está la inmensidad del mundo

Viven esos hombres de  maltrechas ruanas
Sombreros achacados de intemperie
Y un gigante gato amarillo

Sólo conversan conmigo
Para que los de la casa
No se rían
 
Debajo de tantas ramas
Caen estrellas apagadas
Y hojas en forma de corazón

Allí la voz del viento

Aquellos hombres
Descolgados  de las ramas
Que nadie más puede oír.


INFANZIA

Sotto all’albero di pere
C’è l’immensità del mondo

Vivono quegli uomini dai ponchos malconci
Cappelli  rovinati dalle intemperie
e un gigantesco gatto giallo

Chiacchierano solo con me
Così quelli che stanno  in casa
non ridono di loro

Sotto a tanti rami
Cadono stelle spente
E foglie a forma di cuore

Lì la voce del vento

Quegli uomini
Tirati giù dai rami
Che nessuno più riesce a sentire.


Per il numero completo cliccare QUI; per ricevere i prossimi numeri gratuitamente via Email scrivere a info7lune@gmail.com indicando Nome, Cognome, Città, Nazionalità.

1 commento:

  1. Inseriamo un commento a nome del Sig Antonio Contiero, pervenutoci via mail:

    "Sembra di ascoltare una antica canzone che richiama alla leggenda del gigantesco gatto giallo e dell’albero della vita che ripara il mondo dal cadmio del sole, cuori di foglia, rami di stelle spente, cori di voci che nessuno ascolta più perché il suono si perde nel clamore del mondo.
    Leggenda astratta e misteriosa attende con pazienza che il poeta si decida a rapire qualche parola dalle sue distratte fantasticherie attraverso gli occhi del gatto giallo, i rami di stella, il cuore delle foglie bambine giunga a noi il magico bagliore della Poesia. "

    E lo ringraziamo. Sarà tradotto e inoltrato alla poeta.

    RispondiElimina

Grazie!