venerdì 3 aprile 2015

Da PLENILUNIO Plaquette Monografica Leyla Quintana 2015 - EDITORIALE

Leyla Patricia Quintana Marxelly (2 aprile 1970 - 11 luglio 1991), più conosciuta con lo pseudonimo letterario di Amada Libertad, è una poeta salvadoregna che lottò attivamente per i suoi ideali come radarista nel Ejército Revolucionario del Pueblo durante la guerrilla salvadoregna ed è caduta in combattimento durante un’eclissi solare sul vulcano di San Salvador, a El Salitre, Nejapa, a ventun anni di età. Grazie a sua madre i suoi versi sono stati messi in salvo e divulgati, facendole vincere premi quali Wang Interdata 1990 e Juegos Florales de Zacatecoluca 1991. Le poesie di Leyla pervenivano dal fronte clandestino avvolte in nastro adesivo e nascoste, trasportate segretamente da una “staffetta” salvadoregna, compagna di lotta armata e lei stessa oggi riconosciuta poeta come vari dei combattenti rivoluzionari di quella generzione. Con gli otre 200 componimenti, Argelia Quintana riuscì a pubblicare “Larga trenza de amor”, “Las burlas de la vida”, “Pueblo” y “Libertad va cercando”, “Destino” e “En la punta del delirio”, oggi riuniti in una selezione con originale a fronte che il Progetto 7LUNE presenta ai lettori italiani nel libro “Questo amore, più forte del tuo silenzio” curato da Silvia Favaretto, di prossima uscita per la Gilgamesh edizioni. Questa plaquette, uscita per commemorare quello che sarebbe stato il quarantacinquesimo compleanno di Leyla, è un assaggio di quanto potrete apprezzare sfogliandolo: una poesia intensa, fresca, originale e coraggiosa, come Leyla e il suo amore, per sua madre, per il suo popolo e per il suo amato.


Per il numero completo clicca:


E' POSSIBILE RICEVERE NOTIFICA MAIL DELL'USCITA DELLA NUOVA PUBBLICAZIONE 
(CON LINK PER SCARICARE I VARI FORMATI) 

giovedì 2 aprile 2015

Da PLENILUNIO Plaquette Monografica Leyla Quintana 2015 - Epitafio / Epitaffio

EPITAFIO

Cuando me muera
no me iré del todo
quedaré en tus anhelos e ideales
quedaré en las letras que un día
escribí en el odio
estallaré en mil y más auroras
y seguiré amaneciendo
en la conciencia afilada de todos.


EPITAFFIO

Quando morirò
non me ne andrò del tutto
resterò nei tuoi desideri e nei tuoi ideali
resterò nelle parole che un giorno
scrissi dall’odio
esploderò in mille e più aurore
e continuerò a risvegliarmi
nella coscienza affilata di tutti.




Per il numero completo clicca:


E' POSSIBILE RICEVERE NOTIFICA MAIL DELL'USCITA DELLA NUOVA PUBBLICAZIONE 
(CON LINK PER SCARICARE I VARI FORMATI) 

Da PLENILUNIO Plaquette Monografica Leyla Quintana 2015 - Antes / Prima

ANTES

Solía correr por las calles
cantar en las mañanas
gritar por la tarde
y sabotear por la noche.
No, no era una rutina
era más bien una de las tantas formas
de expresar mi oposición al dolor
mi acercamiento a mis muertos
y nuestro amor a la paz
que tejemos día a día
con el dolor de muchos de nosotros.


PRIMA

Correvo per le strade
cantavo di mattina
gridavo di pomeriggio
andavo a fare sabotaggi di notte.
No, non era una routine
era piuttosto uno dei tanti modi
d’esprimere la mia opposizione al dolore
la mia vicinanza ai miei morti
e il nostro amore per la pace
che tessiamo giorno per giorno
con il dolore di molti di noi.


Per il numero completo clicca:


E' POSSIBILE RICEVERE NOTIFICA MAIL DELL'USCITA DELLA NUOVA PUBBLICAZIONE 
(CON LINK PER SCARICARE I VARI FORMATI) 

Da PLENILUNIO Plaquette Monografica Leyla Quintana 2015 - Paìs / Paese

PAÍS

Hice café en tu ausencia,
para darle paciencia a la esperanza;
un cigarro acompaña la espera
que en humo se vuelve
al compás de las cenizas.
Sé que volverás a ser vos,
a verter calles de quietud,
siembras de alegría,
paisajes de amor,
y por eso,
espero. No me pregunto por qué.


PAESE

Ho preparato il caffè mentre non c’eri,
per dare pazienza alla speranza;
una sigaretta accompagna l’attesa
che diventa fumo
vicino alla cenere.
So che tornerai ad essere tu,
a riversare strade di tranquillità,
semine d’allegria,
paesaggi d’amore,
e per questo
attendo. Non mi chiedo il perché.




Per il numero completo clicca:


E' POSSIBILE RICEVERE NOTIFICA MAIL DELL'USCITA DELLA NUOVA PUBBLICAZIONE 
(CON LINK PER SCARICARE I VARI FORMATI) 

Da PLENILUNIO Plaquette Monografica Leyla Quintana 2015 - Madre / Madre

MADRE
      
Madre que tu nostalgia
se vuelva el odio más feroz
      Silvio Rodríguez

Este es el llanto en que, Madre,
desde lo más hondo
de tu humanidad
sufrirás por tus hijas
que no sabrás a ciencia cierta
donde estarán.
Esta es la alegría en que, Compañera,
desde lo más hondo
de tu combatividad
lucharás por tus hijas
que desde una trinchera
disparando amor están.


MADRE
      
Madre che la tua nostalgia
divenga l’odio più feroce
      Silvio Rodríguez

Questo è il pianto nel quale, Madre,
dal più profondo
della tua umanità
soffrirai per le tue figlie
non sapendo con certezza
dove saranno.
Questa è l’allegria con cui, Compagna,
dal più profondo
della tua combattività
lotterai per le tue figlie
che da una trincea
stanno sparando amore.




Per il numero completo clicca:


E' POSSIBILE RICEVERE NOTIFICA MAIL DELL'USCITA DELLA NUOVA PUBBLICAZIONE 
(CON LINK PER SCARICARE I VARI FORMATI) 

Da PLENILUNIO Plaquette Monografica Leyla Quintana 2015 - Pueblo / Popolo

PUEBLO

Ni siquiera respirando tu ausencia
puedo creer que navego lejos de vos.

Y es que te llevo tan dentro
que es imposible despintarte de mi faz.

Estás tatuado en mis pasos
mi camino tu nombre lleva
mi sol tu imagen refleja
todo lo mío
empuña la voz que nos grita
en el silencio del dolor
cuando te nombro aquí
en esta opaca distancia.

Hoy revivo tu nombre,
tu sol y tu esperanza.
Vos, hombre, niño, mujer,
mar, aire, desierto, agua:
te nombro PUEBLO.


POPOLO

Nemmeno respirando la tua assenza
posso davvero credere che sono lontana da te.

Il fatto è che sei così dentro me
che è impossibile struccarti dal mio volto.

Sei tatuato nei miei passi
il mio cammino porta il tuo nome
il mio sole riflette la tua immagine
tutto ciò che è mio
impugna la voce che ci grida
nel silenzio del dolore
quando ti nomino qui
in questa opaca distanza.

Oggi rivivo il tuo nome
il tuo sole e la tua speranza.
Tu, uomo, bambino, donna,
mare, aria, deserto, acqua:
ti nomino POPOLO.




Per il numero completo clicca:


E' POSSIBILE RICEVERE NOTIFICA MAIL DELL'USCITA DELLA NUOVA PUBBLICAZIONE 
(CON LINK PER SCARICARE I VARI FORMATI) 

Da PLENILUNIO Plaquette Monografica Leyla Quintana 2015 - Que brille el sol / Che risplenda il sole

QUE BRILLE EL SOL

Que brille el sol
pero no cerca de vos
porque dos hermosuras
no caben en mi corazón


CHE RISPLENDA IL SOLE

Che risplenda il sole
ma non troppo vicino a te
perché due tali bellezze
non v’entrano nel mio cuore



Per il numero completo clicca:


E' POSSIBILE RICEVERE NOTIFICA MAIL DELL'USCITA DELLA NUOVA PUBBLICAZIONE 
(CON LINK PER SCARICARE I VARI FORMATI) 

Da PLENILUNIO Plaquette Monografica Leyla Quintana 2015 - Cercano està el dìa / Vicino è il giorno

CERCANO ESTÁ EL DÍA

Cercano está el día
en que vos y yo
podamos estar juntos,
muy juntos.
Esperate, la hora llega:
la luna saldrá en su plenitud,
la tierra nos entregará su amor,
la vida será por fin vida.

Y nosotros seremos
más dos que nunca,
aunque la muerte
nos haya llevado la vida.


VICINO É IL GIORNO

Vicino è il giorno
in cui tu ed io
potremo stare assieme,
molto assieme.
Aspetta, arriverà l’ora:
la luna sorgerà nella sua pienezza,
la terra ci consegnerà il suo amore,
la vita sarà finalmente vita.

E noi saremo
due più che mai,
anche se la morte
si sarà portata via la nostra vita.




Per il numero completo clicca:


E' POSSIBILE RICEVERE NOTIFICA MAIL DELL'USCITA DELLA NUOVA PUBBLICAZIONE 
(CON LINK PER SCARICARE I VARI FORMATI) 

mercoledì 1 aprile 2015

PLENILUNIO Plaquette Monografica Leyla Quintana 2015

E' disponibile la nuova Plaquette Monografica della collana PLENILUNIO, questa volta dedicata a Leyla Quintana, guerrigliera salvadoregna morta in combattimento.


La musica è di OSCAR SANDOVAL.

Nella copertina di questo numero: Mural dedicato a Leyla Quintana dall’artista salvoregno
RENACHO MELGAR, autore anche delle illustrazioni dedicate a Leyla all’interno della plaquette as-sieme a GRIS ANDU, meno due: a pagina 5 opera di DALIA ROSA e a pagina 6 quadro di GADIEL PORTILLO.

Leggi, Stampa o Scarica il Pdf



Versione ascoltabile (File Mp3)


Versione scaricabile (File Pdf)
Leggi o Scarica


Versione stampabile (Formato A4)


Versione iBook
Leggi o Scarica


Versione Podcast
Ascolta o Iscriviti


Video/Lettura



Per vedere gli altri numeri della collana PLENILUNIO 



E' POSSIBILE RICEVERE NOTIFICA MAIL DELL'USCITA DELLA NUOVA PUBBLICAZIONE 
(CON LINK PER SCARICARE I VARI FORMATI)