mercoledì 9 settembre 2015

Poesia di FERNANDO CHELLE PUJOLAR (Uruguay) dalla Nona Plaquette di Poesia ispanoamericana del Progetto 7LUNE

PATIO DE LA ABUELA

Ciprés ascendente en precipitación vertical verde,
espinas de un marchito borracho combustible,
azahar de naranjos cargados de continuo,
nota amarilla de un limón colgante,
la tierra en su sequedad se ha partido.

1959 dicen tus pilares arcanos,
agujas que descansan en una
almohada de terciopelo,
lento como tu sombra veo caer el sol.

Tu bastón de la tarde
ha reflejado un grito
en el largo pasillo
que lleva a los pinceles.

El búfalo en su cueva observa extrañado
el discurso que un día supo ser resistencia
y ahora que tu perfume
no puebla ya esta tierra
llegó para quedarse tu verde melodía.


VERANDA DELLA NONNA

Cipresso ascendente in precipitazione verticale verde
spine di un combustibile marcio e ubriaco,
zagara di un arancio continuamente carico,
nota gialla di un limone appeso,
la terra nella sua secchezza si è spaccata.

1959 dicono i tuoi pilastri arcani,
aghi che riposano in un
cuscino di velluto,
lento come la tua ombra vedo cadere il sole.

Il tuo bastone della sera
ha riflesso un grido
nel lungo corridoio
che porta ai pennelli.

Il bufalo nella sua grotta osserva spaesato
il discorso che un giorno ha saputo essere resistenza
ed ora che il tuo profumo
non popola più questa terra
è arrivata per fermarsi qui la tua verde melodia.



Per scaricare GRATUITAMENTE il numero completo cliccare 

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie!